Logo di Musica Digitale
Colonne Sonore, Musica da Film e Canzoni con Strumenti Virtuali e Sequencer Midi

Logic Pro X: crea una traccia di batteria in un minuto con Drummer

17/07/2013, di Susanna Quagliariello, Sezione Sequencer Midi e DAW

E finalmente arriva Logic Pro X. Un breve sguardo alla temuta (o desiderata) “X” che va a completare il redesign dei software di bandiera della Apple.

Dopo anni di attese, rumor e falsi scoop, Apple ha presentato ieri la nuova versione del suo sequencer professionale, il fratello maggiore di GarageBand.

Come accade a volte per i prodotti della casa, ci sono funzioni presentate come la soluzione ai mali del mondo che in realtà altri software usavano già da molto tempo (Arpeggiator grande novità, nel 2013? Seriously?).

Altre funzioni, invece, sono davvero speciali, semplici da capire e ancora più semplici da usare.

È il caso del Drummer, lo strumento con cui finalmente anche i non batteristi potranno creare tracce di percussioni senza accontentarsi dei loop o dover faticare sul midi per ore.

Come funziona il Drummer di Logic Pro X

Prima di iniziare, scarica i contenuti aggiuntivi se non l’hai ancora fatto. Oltre a loop e strumenti, infatti, otterrai tanti altri preset di batteria. Puoi controllare lo stato dei tuoi download da Logic Pro X>Download additional content.

Per cominciare il lavoro con la traccia di batteria, aggiungi una traccia da Track > New Track e scegli Drummer.

La finestra per la scelta del tipo di traccia da aggiungere

La finestra per la scelta del tipo di traccia da aggiungere

A questo punto avrai una traccia nel tuo progetto e, nella library in alto a sinistra, vedrai il modello di batteria che la sta eseguendo. Puoi cambiarlo con uno dei set dell’elenco sottostante cliccando sull’elenco, oppure cliccando sulle frecce delle figura.

Ogni set ha una sua sonorità e la traccia inserita nel progetto cambierà automaticamente ogni volta che selezionerai un nuovo set.

Nella finestra inferiore della schermata visualizzi ora tutti i modi nei quali puoi personalizzare il ritmo e la sonorità della Drummer Track. Alcuni fra i principali:

  1. Il genere di riferimento. Puoi sceglierlo nella parte inferiore dello schermo. Il genere di default è Alternative, ma cliccando sul nome puoi cambiarlo in Rock, Songwriter o R&B, e otterrai pattern ritmici diversi.
  2. L’esecutore. In base al genere che hai scelto, avrai degli “esecutori” diversi, ognuno con loop e un tipo di batteria precaricato.
  3. Il set di percussioni. Quello di default è il SoCal Kit, ma puoi cambiarlo in ogni suo elemento. Cliccando sul nome, difatti, ti verrà mostrato in dettaglio ogni componente del set, e potrai scegliere se modificare un elemento, cambiarlo con un altro modello, modificarne i parametri di base (Tune, Dampen, Gain).
  4. Il pattern ritmico. È una delle innovazioni più importanti di Logic Pro X. Grazie alla parte destra della finestra, infatti, puoi modificare il ritmo posizionando il pulsante giallo all’interno del pad. Come vedi, il pad è organizzato in uno spazio X/Y. L’asse orizzontale è quello della complessità: posizioni il pulsante a sinistra per avere un ritmo più semplice, a destra per averne uno più complesso. L’asse verticale, invece, è quello del volume: posiziona il pulsante giallo in alto per alzare il volume, in basso per abbassarlo.

    Puoi ripetere questa operazione per ognuno degli elementi della batteria, basta cliccare sul disegno a destra per selezionare o deselezionare ciascun elemento. Dai controlli a destra gestisci altri particolari della performance del tuo batterista: introdurre dei drum fill, la percentuale di swing, di note sincopate e così via.

I comandi per personalizzare la traccia Drummer

I comandi per personalizzare la traccia Drummer

Il Drummer di Logic Pro X farà forse storcere il naso a chi lavora da sempre sulle drum map tradizionali, o ai batteristi che costruiscono le loro parti beat per beat. Ma è uno strumento straordinario perché porta il concetto di loop a un livello superiore di dinamicità e personalizzazione.

E se tutti questi strumenti di personalizzazione non ti bastano, puoi aumentare il grado di controllo in pochi click, trasformando il Drummer in una traccia MIDI con le stesse impostazioni di canale, in modo da assicurarti la stessa resa audio.

Qui ti spiego in meno di due minuti come fare:

E se preferisci le batterie reali e ti serve un click per andare sempre a tempo, ecco un tutorial per creare in Logic una traccia con click in pochi passaggi.

A cosa servono strumenti come questo

Se non sei un batterista sarà capitato anche a te: dare un ritmo convincente a un brano è spesso la parte più difficile del lavoro di un musicista virtuale.

In un sequencer, infatti, è piuttosto semplice ottenere il suono e le articolazioni di uno strumento qualsiasi (violino, arpa, chitarra elettrica) anche senza mai averne visto uno dal vivo.

Prendi un violino, studi l’intervallo di note che può coprire, vedi quali sono le parti più adatte da suonare in legato o in pizzicato, e puoi dar vita a una performance realistica, che può ingannare anche un orecchio esperto.

Per la batteria le cose sono diverse, per almeno due ragioni:

  • 1. È come suonare più strumenti contemporaneamente. La batteria è composta da elementi diversi (il rullante, i piatti, il tom tom…). Ognuno di questi elementi ha un ruolo preciso, le parti suonate non sono interscambiabili. Per chi non ha studiato lo strumento vero, quindi, è complicato decidere quale parte della batteria usare in un determinato punto.
  • 2. Immaginare un ritmo è difficile. Ricordi come fa La canzone del sole? La melodia ci viene in mente subito, perché è la parte di una canzone a cui il nostro orecchio è più abituato. Per questo motivo anche inventare un motivo è piuttosto semplice. Ok, adesso prova a canticchiare la parte ritmica della stessa canzone. Non è più così facile, vero? Possiamo di sicuro accennare le parti principali della parte ritmica (quelle in battere e quelle in levare, per esempio), ma i dettagli sono davvero difficili da ripetere.
    Per lo stesso motivo è difficile, per un non batterista, scrivere una parte ritmica complessa e coinvolgente.

Il risultato di tutto questo è che spesso ci accontentiamo di basi essenziali scritte in ore di tentativi, oppure usiamo i loop. I più volenterosi usano loop di cui modificano parzialmente il midi. Ma sempre loop restano.

Con Drummer (o gli Smart Drums) superi questi limiti.

Il funzionamento di base di Drummer è sostanzialmente lo stesso degli Smart Drums in GarageBand per iOS.

Smart Drums, l'innovativo strumento per percussioni di GarageBand iOS.

Smart Drums, l’innovativo strumento per percussioni di GarageBand iOS.

Come nella figura: si tratta di uno spazio nel quale possiamo posizionare gli strumenti a seconda di quello che ci serve. Cerchiamo un ritmo soft e semplice? Ci posizioneremo nell’angolo in basso a sinistra di questo spazio e avremo una parte ritmica essenziale.

Vogliamo invece qualcosa di complesso e sonoro per il nostro brano hard rock? Ci sposteremo nell’angolo a destra in alto.

Questo schema è applicabile ad ognuno degli elementi che compongono la batteria, e a numerosi set di batteria diversi per stile, suono, materiale. Spostandosi orizzontalmente e verticalmente nello schema le possibilità diventano pressoché infinite.

Rispetto a iOS GarageBand, Logic Pro X porta questa funzione al livello successivo: aumenta la quantità di dettagli che controlliamo e i comandi con i quali perfezionare la nostra performance, ma il funzionamento è sostanzialmente lo stesso.

Per non dover mai più accontentarci di un loop a caso.

Susanna Quagliariello Autrice pubblicata, laurea in Storia e Critica del Cinema, master di alta formazione, licenza triennale al conservatorio, certificazione specialistica di Composizione e Orchestrazione per Musica da Film. Susanna è amministratore di VFX Wizard srl e direttore di ACD, l’Accademia di Cinematografia Digitale™.

31 commenti

  1. Giuseppe |

    come impostare un semplice tempo di terzine o Duine con drummer

  2. Susanna Quagliariello |

    Ciao, mi sento un po’ Google 🙂
    Per rispondere alla tua domanda: dipende da cosa stai usando.

    • Se intendi il Drummer di Logic Pro X, puoi provare a usare la funzione Swing su una singola regione selezionata, ma lo strumento Drummer non è pensato per la quantizzazione.
    • Se intendi il Drummer di iOS GarageBand (Smart Drums) è più o meno lo stesso: non puoi aprire la traccia smart drums, quantizzarla, e ottenere le terzine o le duine che ti servono.
      Invece dello strumento Smart Drums devi scegliere lo strumento Drums. Con questo puoi registrare la traccia delle percussioni e poi, nella vista tracce, fare tap sulla traccia appena creata e scegliere Modifica per quantizzarla.
  3. Susanna Quagliariello |

    Ciao Andrea.
    Ho aggiornato questo articolo con un link a un breve tutorial che spiega proprio come creare una traccia con solo il click (trovi il link appena dopo il video).

  4. Bob |

    Ciao, io uso Logic Pro x, es: progetto in 4/4 a 120 di metronomo, creo una traccia drummer, creo più loop, uno per l’intro, uno per la strofa, uno per il ritornello, sei volessi che il loop per il rit fosse suonato dimezzato..per capirci in stile neurosis..come faccio?

  5. Anna |

    ciao ho visto il video che spiega come poter personalizzare di più’ la traccia della batteria ma a me non compare il tasto SoCal.. come faccio?
    [edit: non è possibile trascinare file nella finestra di composizione dei messaggi]

  6. Susanna Quagliariello |

    Ciao Bob.
    Un metodo veloce è quello di trasformare il loop che vuoi modificare in una traccia MIDI, come vedi nel video. Nel tuo caso, dopo aver aperto la nuova traccia e aver copiato le impostazioni del canale, ti basta trascinare nella traccia MIDI solo il loop che vuoi modificare.

    A quel punto fai click destro sul loop MIDI, e dal menu che si apre scegli MIDI > MIDI Transform > Half Speed. Infine clicca in basso a destra su Select and Operate.

  7. Susanna Quagliariello |

    Ciao Anna,
    è strano perché il SoCal è il kit di batteria di default, dovrebbe comparirti sotto la “foto” di Kyle, il batterista 🙂

  8. Massimo Di Domenico |

    Ho acquistato Logic pro X. So che ha la funzione Drummer e, ho pure capito come funziona. Ma, il mio problema è: Sono abituato a scrivere io i miei pattern ritmici con una batteria elettronica o Drum machine. Queste macchine, funzionano con i pattern ed è molto semplice creare un ritmo i uno stacco di batteria. Con logic pro x, come posso fare per poter scrivere un pattern da me per una mia composizione e, non utilizzare drummer.

    Grazie per la cortese attenzione.

  9. Pietro |

    Ciao, senti ma se volessi creare una seconda traccia Drummer, per avere una parte di batteria diversa nell’inciso del brano, come posso fare?

  10. Susanna Quagliariello |

    Ciao Pietro.
    Non puoi aprire una seconda traccia drummer col metodo tradizionale Track > New Drummer Track o cliccando l’icona con il segno +, ma puoi duplicare quella che esiste già (con un click sull’icona a destra di quella col +) e poi cambiarne a piacere le impostazioni.
    [edit 21-1-2016: dall’edizione 10.2.1 di Logic Pro X puoi aprire quante Tracce Drummer desideri, anche dal menu Track]

  11. Ezio |

    Quando creo una “nuova traccia” audio ci sono già’ alcuni plug-in inseriti in automatico che pero’ spesse volte non mi servono … come faccio a decidere quali plug-in trovarmi di default in un nuova traccia ??? GRAZIE

  12. Susanna Quagliariello |

    Ciao Ezio. Una volta deciso quali plugin preferisci per la tua traccia, clicca sul pulsante Setting nell’Inspector della traccia, e dal menu che si apre scegli Save Channel Strip Setting as….
    In questo modo memorizzi il set di plugin che preferisci.

  13. Tony |

    Ma sei la numero uno ! chiarissima e piacevole.. quel che non capisco io di questa splendida funzione è su cosa funzioni… mi spiego meglio.

    Il tempo originario è prescento ? in base all’esecutore che fà questi due patterns non posso usare la funzione importando una qualsiasi traccia midi di batteria esterna ?

  14. Susanna Quagliariello |

    Ciao Tony,
    rispondo alle tue domande: c’è un tempo di default, che è quello col quale si apre il progetto, ma puoi modificarlo come e quando vuoi.
    No, la parte di batteria dev’essere creata all’interno della traccia Drummer.

  15. Daniele |

    Salve,
    avrei bisogno di sapere come trasformare una traccia drummer midi, in traccia audio senza variare il sound e mantenendo i plug in nel canale convertito.
    Le chiedo delucidazioni perché nel momento in cui faccio il bounce della traccia midi per trasformarla in audio, il suono cambia, risulta meno incisivo, con riverberi che tra l’altro nella traccia drummer midi non ho impostato e non ho più a disposizione i plug in scelti.

    La ringrazio in anticipo per la disponibilità.

  16. Susanna Quagliariello |

    Ciao Daniele.
    Questa perdita di incisività nel suono ti succede sia esportando il file come audio file (File > Export > Region as Audio File) che facendo il bounce in place? (File > Bounce > Regions in place)?

    È davvero strano: tutto quello che senti in un progetto dovresti ritrovarlo nell’export audio.

    Una possibilità che mi viene in mente è che tu apra il file audio in una traccia che ha delle impostazioni di default, con dei plugin precaricati. Controlla nell’Ispector della traccia che non ci siano plugin attive.

    Un’altra cosa che potresti provare è selezionare la tua drummer track e seguire le istruzioni del video qui sopra per trasformarla in una traccia MIDI (duplicando le impostazioni del canale, come ti spiego nel video), quindi provare a esportare in formato audio questa nuova traccia MIDI e vedere se il problema si ripropone.

  17. leo |

    ciao. c’è un modo per far apparire, sull’icona della traccia drummer, il triangoletto con le subtracks relative ad ogni singolo strumento (kick, snare…..). Per capirci, come in un gruppo tracce. Grazie

  18. Susanna Quagliariello |

    Ciao Leo.
    Sì, si può fare usando uno dei Producer Kits invece che un kit normale.
    Fai così:

    1. seleziona la traccia Drummer e apri la Library di Logic. Vedrai l’elenco dei Drum Kit che hai a disposizione.
    2. Seleziona l’ultima voce: Producer Kits. Vedrai apparire un gruppo di kit contrassegnati da un +.

    Se selezioni uno di questi kit vedrai sull’icona della traccia drummer il triangoletto che cercavi, e cliccando il triangolo appariranno le subtracks.

  19. Matteo |

    Ciao Susanna,
    ho perso ore a vedere tutorials in inglese ma poi ho trovato il tuo ed è stato tutto chiaro in pochissimo tempo. Grazie!

  20. apache |

    Salve, quando provo a trasformare la batteria in midi come si vede dal video, non mi da i suoni della batteria bensì il suono dello strumento con il quale creo la traccia instrument. Come faccio ad assegnarli i suoni della batteria midi?

  21. Giacomo |

    Ciao creo una drum track, ma nel mixer non spunta l triangolino per espandere le tracce singolarmente (rullante, Cassa piatti..ecc) per il mixing della stessa batteria.

  22. Susanna Quagliariello |

    Ciao apache,
    devi copiare le impostazioni della channel strip della traccia drummer, aprire una traccia instrument e incollare le impostazioni (Paste Channel Strip Setting).

  23. Susanna Quagliariello |

    Ciao Giacomo,
    quello che ti serve l’ho spiegato a Leo sei commenti più su 😉

  24. Angelo Farris |

    Ciao,
    Prima di tutto grazie per il tutorial, io uso abbastanza frequentemente Logic e come molti ho l’ ultima versione, ora, il problema che ho con la traccia Drummer e che nonostante le infinite possibilità di personalizzazione manca una cosa, o almeno io non l’ ho trovata, ovvero la possibilità di posizionare nello spazio con i panpot i singoli componenti della batteria, ascoltando si sente gia un minimo di immagine spaziale ma non mi soddisfa, o se semplicemente volessi fare qualcosa di pi particolare mi manca la possibilità o sono io che non lo so fare?
    grazie

  25. Susanna Quagliariello |

    Ciao Angelo,
    la soluzione è la stessa dei commenti di Leo e Giacomo: dopo aver aperto la traccia Drummer devi aprire la Library di Logic. Appare l’elenco dei vari Drum Kit.
    In questo elenco devi selezionare la voce Producer Kits. In questo modo ti comparirà un elenco con dei kit contrassegnati da un +.
    Se usi questi kit per la traccia Drummer vedrai apparire accanto al nome della traccia un triangoletto, e cliccandoci su otterrai tante tracce per ognuno dei componenti della batteria, ognuna col suo comando per il pan.

  26. Roberto |

    Salve Susanna,

    Mi scusi, io volevo chiederLe una cosa. Ho elaborato una base in Logic Pro 9 (NON X), Ho creato la traccia click per il batterista tramite software instrument. Dal programma, ovviamente, assegnando la traccia midi del click all’uscita che voglio, non ho problemi e suona solo in quell’uscita. Ma se faccio il bounce del progetto in una traccia wav, come faccio in quel caso a far suonare anche il click? devo fare un panpot del master output o cosa?? Ricordo benissimo, che un pò di tempo fa suonai in una band! Mi diedero delle sequenze già create come singoli file wav, ogni file corrispondeva ad un brano! facevo partire le sequenze addirittura dall’uscita cuffie del mac al Mixer, e il batterista, inserendo le cuffie nell’INSERT dello stesso canale(non la Line) sul mixer, sentiva solo il Click!! ma come faccio a creare una traccia allo stesso modo?

  27. Susanna Quagliariello |

    Salve Roberto,
    Per fare il bounce del progetto con la traccia click (lo dico per Logic X, ma non dovrebbe cambiare molto sul tuo Logic Pro 9):
    – Con Cmd+2 apri il Mixer.
    – Selezioni il pulsante “All”: ti appare la traccia click.
    – Indirizzi l’output di questa traccia a un nuovo bus
    – Crei una traccia audio e imposti come input il bus in uscita dalla clicktrack
    – Armi la traccia audio per la registrazione (il pulsante R)
    – Attivi il metronomo
    – Inizi la registrazione.

    A questo punto avrai una traccia click nel progetto e potrai fare il bounce.

  28. Francesco |

    Ciao, ho una domanda: finchè lavoro in 4/4 tutto ok…..ma quando inizio ad inserire tempi composti tipo 7/4 o 5/4 i groove restano sempre in 4/4…..come posso dirgli di suonare in 7?
    Grazie

  29. Susanna Quagliariello |

    Ciao Francesco, sei sicuro di avere la versione più aggiornata di Logic?
    Se sposti il cursore di riproduzione nel punto del brano in cui vuoi che il metro cambi, e inserisci il nuovo valore nel display in alto, i groove dovrebbero adattarsi immediatamente.

Dubbi o domande? Lascia un commento qui! (Non rispondo a messaggi privati su Facebook o altri social.)

    Inserisci nome e email per scrivere un commento. Il commento non apparirà subito, vengono approvati manualmente.
css.php